La valutazione delle competenze previste per i Credential Evaluator prevede la verifica del possesso da parte degli Associati delle conoscenze, abilità, autonomia e responsabilità, così come definite della Prassi di Riferimento UNI Numero 120:2021.

Per questo motivo APICE intende valutare il profilo dei propri associati per verificarne la conformità con la figura professionale del Credential Evaluator e il mantenimento nel tempo degli standard professionali.

Valutazione della conformità

Il Consiglio Direttivo analizzerà gli elementi di accesso al processo di valutazione della conformità - esperienza professionale, apprendimento formale e non formale - richiedendo al candidato la documentazione atta a verificarne la rispondenza ai requisiti previsti dalla Prassi di riferimento. Qualora fosse necessario approfondire il livello di conoscenze e abilità del candidato, sarà possibile richiedere anche il sostenimento di un colloquio o di un test predisposto dalla Commissione Tecnica ovvero la presentazione di eventuali progetti o lavori svolti in precedenza dal candidato.

  Valutazione della conformità  
                                           
       
 
       
Elementi di accesso al processo di valutazione   Esperienza Professionale   Apprendimento Formale   Apprendimento non formale
                                       
 
            junior senior                        
                                           
Requisiti   3 anni   5 anni   Laurea triennale o titolo estero equivalente*   75 ore negli ultimi 12 mesi, in presenza, online o in modalità mista afferenti conoscenze e abilità specifici della figura professionale
                                     
 
            analisi         analisi           analisi  
       
Metodi valutativi
applicabili
  Curriculum Vitae   Titolo di studio   Eventuali ulteriori certificazioni o attestati
       
       
  per la valutazione di conoscenze e abilità e approfondirne il livello la Commissione Tecnica può inoltre richiedere:  
                                           
       
    Test scritto o
Prova pratica
  Colloquio orale   Precedenti progetti/lavori del candidato
  * I requisiti riferiti al titolo di studio richiesto possono essere sostituiti da almeno 4 ulteriori anni di esperienza professionale

Diagramma Valutazione della Conformità

Scarica il diagramma

I candidati che supereranno positivamente la valutazione della conformità potranno iscriversi in qualità di ASSOCIATI e , se lo vogliono, potranno richiedere l' Attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi, valido per l'anno solare di riferimento.

Scopri di più

Mantenimento e rinnovo

Gli Associati sono tenuti a procedere ad un costante aggiornamento professionale, acquisendo il minimo di crediti professionali stabilito annualmente dalla Commissione Tecnica mediante la partecipazione ai corsi di formazione e aggiornamento organizzati dall’Associazione o da terzi. Per l’anno 2022 il minimo di crediti professionali richiesto è di 3 crediti (1 credito = 25h di workload).

Nel caso di partecipazione a corsi organizzati da terzi, i crediti saranno riconosciuti soltanto a seguito di valutazione dei corsi da parte della Commissione Tecnica e nella misura in cui questa riterrà opportuno. Nel caso in cui gli Associati non acquisiscano il minimo di crediti professionali stabilito annualmente dalla Commissione Tecnica, potranno dimostrare di aver comunque proceduto al proprio aggiornamento professionale sostenendo e superando gli esami di aggiornamento organizzati dall’Associazione con cadenza almeno annuale.

Per il mantenimento annuale degli standard professionali richiesti è necessario dar prova di:

  • Formazione di almeno 75 ore negli ultimi 12 mesi, in presenza, online o in modalità mista, afferenti alle conoscenze e abilità specifiche della professione così come elencati al punto 6.2 e 6.3 della Prassi di Riferimento.
  • Esercizio continuativo della professione.
  • Partecipazione su base continuativa a conferenze, seminari, corsi di formazione, programmi di sviluppo professionale e attività professionali che implichino la collaborazione dei centri nazionali di informazione come stabilito dalla Convenzione di Lisbona (rif. art. IX.2), e dal testo sussidiario alla medesima Convenzione (Joint Enic/Naric Charter of activities and services) volte a mantenere e sviluppare ulteriormente le conoscenze e le competenze professionali del valutatore di titoli nei sistemi educativi a livello nazionale e internazionale.
TOP