L’associazione promuove forme di garanzia a tutela dell’utenza, tra cui l’attivazione di uno sportello di riferimento per il cittadino-consumatore, ai sensi dell’art. 2 comma 4 della legge 4/2013. I richiedenti delle prestazioni professionali possono rivolgersi allo Sportello di riferimento per il cittadino per ottenere informazioni relative all’attività professionale in generale e agli standard qualitativi che APICE richiede ai propri iscritti, nonché in caso di contenzioso con i singoli professionisti, ai sensi dell’art. 27 ter del codice del consumo, di cui al decreto legislativo 206/2005

Lo Sportello è attivato, in forma telematica, presso la segreteria dell’Associazione.

È possibile rivolgersi allo Sportello contattando l’indirizzo email info@apice-italia.it oppure compilando il modulo presente in questa pagina.

TOP